• La vita è bella

    La vita è bella

  • Cimabue

    Cimabue

  • Ponte Buriano

    Ponte Buriano

  • Ceramica etrusca

    Ceramica etrusca

  • Ponte Buriano

    Ponte Buriano

  • Antiquariato e collezioni

    Antiquariato e collezioni

Tu sei qui:Home / Arezzo è
Arezzo è

Città etrusco-romana, città d'arte, città del cinema, città della musica e città dell'oro

Arezzo è

Città etrusco-romana

Sorta in una zona abitata fin dalla preistoria, come dimostra il ritrovamento di alcuni strumenti in pietra, la città di Arezzo si sviluppò in epoca etrusca fino a diventare sede di una delle 12 lucumonie. A questo periodo risalgono opere d'arte di eccezionale valore, come la Minerva e la Chimera, oggi conservata a Firenze, la cui immagine caratterizza talmente tanto la città da diventarne quasi un secondo simbolo. Da segnalare anche l'ampia necropoli di Poggio del Sole, oggi scomparsa, formatasi nel VI secolo a.C. e utilizzata fino all'età romana.

Leggi tutto>>

Città d'arte

Arezzo1

Sono numerosi i monumenti, le chiese e i musei da visitare in città. Una delle attrattive principali è la basilica di San Francesco, al cui interno si trova la cappella Bacci che conserva il ciclo di affreschi della Leggenda della Vera Croce, capolavoro della pittura rinascimentale di Piero della Francesca. Interessante è anche la pieve di Santa Maria, caratterizzata da una torre campanaria detta "delle cento buche" dal numero delle bifore che la ornano.

Leggi tutto>>

Città del cinema

La vita è bella

Arezzo ha ospitato in varie occasioni set cinematografici sia italiani che stranieri. Alcuni film hanno riscosso un successo mondiale, come nel caso del vincitore di 3 premi Oscar, La Vita è bella, di Roberto Benigni. In molti si ricordano le piazze medievali, le strade tortuose e un po' strette della città aretina nelle quali Guido (Roberto Benigni) incontra Dora (Nicoletta Braschi). Alcune delle indimenticabili scene sono state girate al Caffè dei Costanti, locale storico di Piazza San Francesco.

Leggi tutto>>

Vai alla gallery>>

Città della musica

Polifonico

La musica in ogni sua variante è una delle protagoniste della vita culturale della città. Una fiorente scuola di canto era già presente in città nell'XI secolo, quando il benedettino Guido Monaco si trasferì ad Arezzo per insegnare in quella che era la cattedrale dell'epoca, attigua alla Schola del Pionta. A lui dobbiamo la codifica della moderna notazione musicale, che ha rivoluzionato il modo di insegnare, comporre e tramandare la musica.

Leggi Tutto>>

Città dell'oro

Città dell'oro

Il territorio aretino è stato la culla non solo di un patrimonio artistico e culturale eccezionale ma ha visto nascere grandi aziende che si sono affermate a livello internazionale. Negli ultimi decenni Arezzo ha sviluppato la propria economia attorno alla lavorazione dell’oro, diventando il primo distretto del settore a livello nazionale.

Leggi tutto>>